Actualités

BIODIVERSITÀ E TUTELA DELLE ACQUE: UNA GIORNATA CON IL PRINCIPE ALBERTO DI MONACO PER TROVARE SOLUZIONI AI PROBLEMI DELL’AMBIENTE - 11/06/2016

Il giorno 11 giugno 2016 ha visto la presenza all’isola d’Elba di S.A.S. il Principe Alberto II di Monaco, ospite d’onore all’evento organizzato dal Consolato Onorario del Principato di Monaco a Firenze unitamente a ed a favore della Fondation Prince Albert II de Monaco branche italiana.

Il Principe Alberto II è stato relatore al convegno “Il Mediterraneo nel 20150. Rischi per la biodiversità. Soluzioni per la governance”, al quale hanno partecipato esperti del settore, e segnatamente il Prof. Lisando Benedetti dell’Università di Pisa, il Prof. Fabio Bulleri dell’Università di Pisa, il Prof. Tullio Scovazzi dell’Università Bicocca di Milano, et M. Elie Jarmache, Consigliere del Primo Ministro della Repubblica di Francia e delegato presso le Nazioni Unite in materia di diritto delle piattaforme  marine.

In rappresentanza del Governo italiano sono intervenuti l’On. Silvia Velo, Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, e l’On. Gabriele Toccafondi Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

La scelta dell’isola d’Elba per questo evento scientifico non è stata casuale: si tratta infatti di una terra di mare che è anche un punto di osservazione privilegiato sul Santuario Marino dei Cetacei, area protetta che coinvolge Italia, Francia e Principato di Monaco. Questo parco marino ha lo scopo di proteggere i cetacei di questi mari, come la Balenottera, il Capodoglio, il Del no, il Globicefalo, lo Zi o, il Grampo, la Stenella ed il Tursiope. Un bene prezioso per l’intera umanità perché nato per proteggere e conservare i cetacei che nuotano in queste acque.

La giornata si è poi conclusa con una Cena di Gala il cui ricavato è stato destinato alla Fondation.